:. Home Page
 

Neurologia

 

Responsabile Dr. Giampietro Nordera  
Responsabile UF Neurologia Dr.ssa Manuela Pilleri
 
Medico Aiuto Dr.ssa Daria Valeria Roccatagliata  
Neuropsicologhe Dr.ssa Nicoletta Dal Grosso Destreri  
     

L'Unità Funzionale di Neurologia è un centro ad alta specializzazione nella diagnosi e cura delle malattie neurologiche, con particolare interesse nei disturbi del movimento, come la malattia di Parkinson , i parkinsonismi atipici secondari la distonia e la corea, e nel deterioramento cognitivo.
Nella nostra attività utilizziamo protocolli clinico-assistenziali strutturati secondo le raccomandazioni delle linee guida nazionali e internazionali e della medicina basata sull'evidenza. Riteniamo che la cura del paziente neurologico non debba limitarsi alla prescrizione ed erogazione di protocolli standardizzati. Ci proponiamo di considerare il paziente come persona, nella sua globalità , con particolare attenzione alle problematiche di salute neurologiche e concomitanti, ma anche alle implicazioni che queste comportano sulla funzionalità nelle attività della vita quotidiana e sulla qualità della vita, nel contesto sociale e vitale di ciascuno.

MODALITA' DI ACCESSO AI NOSTRI SERVIZI

Attività ambulatoriale
L'attività medica ambulatoriale viene svolta in regime privato dai neurologi dell'UF di Neurologia ed è finalizzata a:

  • definizione diagnostica, nei pazienti con patologie all'esordio o con diagnosi incerta
  • monitoraggio evolutivo e adeguamento del trattamento, nei pazienti con diagnosi definita

E' inoltre disponibile un servizio ambulatoriale privato per l'esecuzione di valutazioni neuropsicologiche per verificare la presenza e la severità di disturbi cognitivi.
E' disponibile il servizio ambulatoriale convenzionato con il SSN per la malattia di Parkinson e i disturbi del movimento, il decadimento cognitivo e tutte le patologie di pertinenza neurologica.


Ricovero
Il ricovero si svolge in regime di convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale, previa presentazione di specifica richiesta da parte del Medico Curante o in regime privato. Il ricovero può essere proposto dal medico di famiglia o da uno specialista neurologo. Generalmente è richiesta una visita ambulatoriale presso la struttura per valutare l'indicazione e definire gli obiettivi del ricovero.

  • necessità di accertamenti diagnostici clinici e specifici che non possano essere svolti in regime ambulatoriale
  • adeguamento terapeutico sotto osservazione nel caso di patologia severa con complicanze refrattarie alle strategie terapeutiche intraprese in regime ambulatoriale
  • necessità di uno stretto monitoraggio della tollerabilità e dell'effetto clinico della terapia (per esempio pazienti anziani o con gravi comorbidità)
  • valutazione di indicazione alle terapie complesse (terapia infusionale o chirurgia funzionale/DBS)

APPROFONDIMENTI